Le medaglie delle Olimpiadi di Tokyo 2020

Mancano pochi mesi alle Olimpiadi di Tokyo 2020 e la notizia curiosa arriva. Il comitato organizzatore tra il 2017 e 2019 ha lanciato il Tokyo 2020 Medal project che ha coinvolto tutto il paese nipponico dalle scuole, ai negozi di elettronica nel raccogliere il materiale di scarto derivante da cellulari, macchine fotografiche, laptop.

Questo ha permesso di raccogliere i metalli necessari per la realizzazione delle medaglie che verranno conferite agli atleti vincitori. Le medaglie sono state create da un designer giapponese vincitore di un concorso internazionale Junichi Kawaishi.

E non è tutto. Infatti anche la torcia olimpica è prodotta in parte con materiale riciclato: materiale che proviene dagli scarti di alluminio degli alloggi temporanei costruiti dopo il terremoto del 2011 che devasto’ il Giappone a causa dello tsunami. Così come le divise dei tedofori che saranno prodotte utilizzando in parte bottiglie di plastica riciclate e i podi delle cerimonie di premiazione che saranno realizzati con rifiuti riciclati di plastica domestici e marini raccolti dalla popolazione.

Le prossime Olimpiadi di Tokyo saranno proprio le più’ ecosostenibili di sempre. Gli organizzatori si auspicano che il Tokyo 2020 Medal project possa veramente incoraggiare e contagiare tutti per una società più’ sostenibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *